Barbie è tendenza

Barbie, che non tutti sanno si chiama Barbara Millicent Roberts, è da sempre il simbolo della donna indipendente ed emancipata, trendy. Nata nel 1959, ma resta sempre un’icona moderna e giovane, di stile grazie alla sua capacità di trasformarsi per ogni occasione.

Barbara Millicent RobertsLe bambine possono scegliere di comprare e cambiare diversi outfit a seconda dell’occasione e il guardaroba di Barbie è un armadio infinito di abiti e accessori che vengono creati dai fashion designer, dopo aver creato i bozzetti e una volta nati i prototipi si arriva al modello finale che va in produzione. Uno degli aspetti più interessanti di Barbie, è che questa bambola interpreta usi e costumi di oltre cinquanta nazionalità, abbattendo qualsiasi frontiera linguistica e sociale e antropologica.

Barbie e la moda

Il rapporto che intercorre tra Barbie e il mondo del fashion è sempre strettissimo, anche a distanza di anni. I primi modelli a cui si ispira sono le dive sofisticate degli anni Cinquanta come Marilyn Monroe ed Elizabeth Taylor. Negli anni Novanta sarà invece vestita dai più grandi stilisti di alta moda.

Diventa così un vero simbolo di bellezza, eleganza e stile, interprete del gusto di ogni periodo storico che vive come protagonista e icona del fashion. L’anno scorso le è stata dedicata una meravigliosa mostra intitolata “Barbie the icon”, curata e allestita a Milano da Massimiliano Capella e poi portata in altre città.

Barbie non è solo un giocattolo

Giovane e bellissima, Barbie rappresenta qualcosa di più che un semplice giocattolo, come viene spiegato in modo chiaro durante il percorso della mostra, è un’icona di stile e di culture diverse che si è evoluta nel tempo seguendo i cambiamenti dettati dalla società, incarnando decennio dopo decennio gli stereotipi della bellezza femminile, una vera wonder woman che sa essere una donna in carriera emancipata e nello stesso tempo una casalinga perfetta!